A dicembre scatta l’agenda-mania

Colorate o di pelle, classiche o easy, c’è sempre quella giusta

    Se dicembre è il mese giusto per fare un bilancio dell'anno appena trascorso, lasciandoci alle spalle i dolori e preparandoci alle gioie future, il periodo natalizio è anche l'occasione per iniziare a organizzarsi mentalmente sulle prossime sfide che ci attendono a partire dal 1 gennaio.
    Un modo divertente per prepararsi all'anno che verrà è spendere un po' di tempo per scegliere il fedele compagno di viaggio, l'agenda, che, allo scoccare della mezzanotte, inizierà il suo duro lavoro. Che si decida di cercarla in libreria, in cartoleria o su qualche store online, di certo i più indecisi avranno pane per i loro denti, perché l'offerta come sempre è vastissima, e in grado di accontentare tutti i gusti, dai più eccentrici ai più classici. Non smette di stupire la celeberrima Smemoranda che per il 2016, accanto al debutto della Strip Days dedicata ai disegni dei fumettisti italiani più amati e seguiti (da Makkox a Zerocalcare), propone anche la Smemo 12 mesi, perfetta per i più diversi usi, dal lavoro al tempo libero, e quella in versione letteraria, con in appendice 12 storie a tema libero, una al mese, scritte da celebri autori. Funzionale e allegra nei suoi colori sgargianti la serie Ecoqua di Fabriano, disponibile in vari formati e nelle versioni giornaliera, settimanale e sedici mesi. Se con le loro copertine illustrate non possono non attirare lo sguardo, di certo le agende Paperblanks non deluderanno neppure in quanto a comodità, con i formati maxi, midi, mini, micro, ultra e slanciato, e la chiusura magnetica o con la fascia elastica. La Vegagenda propone invece di cambiare le nostre abitudini a favore di scelte più sane e consapevoli, corredando le pagine di consigli utili a coltivare e raccogliere il cibo, migliorare l'alimentazione, adottare uno stile di vita a basso impatto ecologico, senza dimenticare una serie di squisite ricette vegane. Al grido di "Fai della mente una fortezza e barricati nella tua ignoranza" le agende Comix sprizzano creatività e divertimento, e si propongono in 12 varianti di colore, ricche di contributi firmati da celebrità del mondo dello spettacolo, della musica, dello sport e dei social media. Gli appassionati di libri non potranno perdersi la Libridinosa 2016, con 300 citazioni e 800 compleanni d'autore, e L'agenda Letteraria 2016, pratica come una agenda e con al suo interno le più belle parole della letteratura italiana e internazionale. Teneri musi di cani e gatti, riproduzioni di quadri famosi o istantanee di celebri città: sono le agende fotografiche Legami, allegre e dall'approccio "easy", nelle dimensioni da mini a maxi o come planning da "scrivania". Quando si parla di agende, un vero classico sono poi le Moleskine, che, oltre ai consueti e numerosissimi formati e alle copertine dedicate ai Peanuts, Star Wars e Piccolo Principe, si presentano nella versione "Feng Shui", ispirata alla cultura cinese, per celebrare l'anno della scimmia. Per una scelta elegante e più esclusiva (anche nel prezzo), infine, ci si può rivolgere alle proposte Montblanc e Piquadro, entrambe garanzia di qualità, raffinatezza e pregio nei materiali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA