Morta Sue Townsend, la creatrice di Adrian Mole

Il suo personaggio al centro di numerosi romanzi e di serie televisive

E' morta a 68 anni Sue Townsend, la scrittrice britannica creatrice del personaggio di Adrian Mole, al centro di numerosi romanzi e di serie televisive. Lo hanno reso noto i familiari, spiegando che si è spenta a seguito di una breve malattia. Townsend aveva perso la vista negli anni '80 a causa del diabete. 

Sue Townsend divenne celebre nel 1982 dopo la pubblicazione del romanzo "Il diario segreto di Adrian Mole, Anni 13 e 3/4", sulla tribolazioni, i sogni e le delusioni di un adolescente. L'autrice, considerato l'enorme successo del primo volume, ha continuato a scrivere la vita di Adrian Mole, rappresentandola fino all'età adulta, in molti altri volumi. Oltre a parlare della vita di Adrian, Townsend descrisse la situazione sociale e politica in Gran Bretagna, con particolare riferimento alla sinistra politica negli anni ottanta, nell'epoca thatcheriana.

Sue Townsend nacque a Leicester nel 1946 abbandonò la scuola all'età di 15 anni, svolgendo diversi lavori diversi, tra cui l'operaia in una fabbrica e la commessa. Intorno ai trent'anni unì ad un gruppo di scrittori che frequentava il Phoenix Theatre di Leicester e poco dopo scrisse il suo primo romanzo, poi trasposto in una serie televisiva. Madre di quattro figli Sean, Daniel, Victoria e Elizabeth, divenne cieca a causa del diabete e introdusse il tema della sua malattia nelle proprie opere.

Nel corso della sua carriera ha vinto diversi premi, oltre ad aver ricevuto due lauree honoris causa dall'Università di Leicester e dalla Loughborough University. Il suo ultimo romanzo sulla vita di Adrian Mole risale al 2009.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA