Capri, Hollywood premia The Irishman e Tarantino

Tutti i riconoscimenti del festival 2020

 Alla vigilia di due celebri eventi cinematografici, il voto per le nomination agli Oscar e la cerimonia dei Golden Globes prevista domenica 5 gennaio, Franco Nero e il produttore del festival Pascal Vicedomini hanno annunciato i vincitori della 24° edizione del festival internazionale Capri, Hollywood. Due film in particolare si sono aggiudicati ben sei riconoscimenti a testa, fra cui i premi di miglior film, migliore attore non protagonista (Joe Pesci) e migliore sceneggiatura non originale (Steve Zaillian) per The Irishman di Martin Scorsese, e i premi per la migliore regia, miglior cast corale e migliore produttore (Shannon McIntosh) per C'era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino.
A Joaquin Phoenix (Joker) è andato il premio di migliore attore, a Renee Zellweger (Judy) quello di migliore attrice, mentre Joe Pesci (The Irishman) è stato riconosciuto migliore attore non protagonista e Laura Dern (Marriage Story) migliore attrice non protagonista.
Il Re Leone ha meritato tre premi (per la canzone originale, il montaggio sonoro e il missaggio sonoro), e Storia di un matrimonio si è aggiudicato due premi (migliore attrice non protagonista e migliore sceneggiatura originale). A Toy Story 4 è andato il premio di miglior film d'animazione, a Parasite il riconoscimento di miglior film internazionale e ad American Factory quello di miglior film documentario. Il Capri Award è stato consegnato a Dolemite is My Name con Eddie Murphy, per la migliore commedia dell'anno mentre il regista Paul Feig (Bridesmaids, Ghostbusters, Last Christmas) ha ricevuto il titolo inaugurale di Re della Commedia.
"E' stata un'edizione straordinaria per il livello degli artisti che vi hanno preso parte e la varietà dei film che abbiamo presentato", dichiarano Franco Nero e Vicedomini al termine della kermesse. "Siamo certi che la maggior parte dei nostri vincitori verrà premiata ai Golden Globes e agli Oscar. Auguri a tutti e arrivederci a Los Angeles per il festival di LA Italia 2020, che quest'anno avrà luogo dal 2 all'8 febbraio".
Presieduto da Francesca Archibugi al fianco della cantante israeliana Noa, l'evento di Capri è tappa importante per i film che concorrono alle premiazioni internazionali. Organizzato dall'Istituto Capri nel mondo, quest'ultima edizione di Capri, Hollywood è stata dedicata a Gillo Pontecorvo, in occasione del centenario della sua nascita.
Capri, Hollywood è presentato con il sostegno di Mibact-Dg Cinema e la Regione Campania, nonché la collaborazione di numerosi sponsor privati
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie