Tarantino molla Weinstein e passa a Sony

La decisione del regista riportata da Deadline Hollywood

Quentin Tarantino molla Harvey Weinstein e passa alla Sony. La mossa del regista di Kill Bill e' emersa su Deadline Hollywood. Sony Pictures si e' assicurato i diritti globali di distribuzione del nono film di Tarantino che finora e' senza titolo. L'affare arriva dopo le accuse all'ex boss della Miramax di molestie sessuali e stupri su decine e decine di donne.

"Sapevo abbastanza per fare di piu' di quello che ho fatto", aveva affermato il regista al New York Times intervenendo a caldo sul caso. Tarantino aveva ammesso che le informazioni a sua disposizione "erano piu' di un normale gossip. Non erano di seconda mano".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA