Neeson, generale in Operation Chromite

La storia vera dello sbarco delle truppe Onu in Corea

(ANSA) - ROMA, 17 LUG - Operation Chromite di John H. Lee, in sala dal 20 luglio con Altre Storie, è un film di guerra, diviso tra minimalismo e retorica, che racconta la storia poco conosciuta della missione segreta che liberò la Corea del Sud dall'invasione nordcoreana nel 1950. Interpreti Lee Jung-jae, Lee Bum-soo, Jin Se-yeon e Liam Neeson nel ruolo del generale MacArthur. La guerra, scoppiata nel 1950 a causa dell'invasione della Corea del Sud da parte dell'esercito nordcoreano, determinò allora una rapida risposta delle truppe ONU e il generale MacArthur, messo a capo delle operazioni, aveva un unico modo per cambiare le sorti della guerra: pianificare lo sbarco nella città portuale di Incheon. L'operazione, che aveva il nome in codice di "Operation Chromite", molto pericolosa e con pochissime possibilità di successo, fu compiuta da pochi infiltrati che avevano il compito di facilitare lo sbarco a Incheon che, insieme a quello in Normandia, viene considerato una delle più grandi operazioni di guerra della storia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA