Un bacio, contro bullismo e omofobia

Cotroneo in tour per dire ai ragazzi 'l'amicizia può salvare'

(ANSA) - ROMA, 16 MAR - Il bullismo è stupido e insensato, essere marchiati da una parola o un'etichetta è una violenza insopportabile, qualunque sia l'etichetta. "Volevo raccontare questa violenza ma anche celebrare un'età, l'adolescenza, in cui tutto accade per la prima volta ed è insieme bello e spaventoso.
    Volevo raccontare la fragilità", dice Ivan Cotroneo impegnato in un tour a presentare agli adolescenti Un bacio, il nuovo film in sala il 31 marzo dedicato al tema del bullismo e dell'omofobia con la colonna sonora di Mika, tratto dall'omonimo libro del regista (Bompiani). Protagonisti sono il friulano di Sagrado (Gorizia) Rimau Grillo Ritzberger, Valentina Romani di Roma e Leonardo Pazzagli di Lecce, tutti alla prima esperienza sul grande schermo, ossia Lorenzo, Blu e Antonio, tre ragazzi sedicenni che anche se per motivi differenti, finiscono col venire isolati dagli altri coetanei. Alla fine a trionfare è proprio l'amicizia, quella che ti salva, un antidoto al bullismo e #lamiciziatisalva è l'hashtag della campagna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA