Sostegno Rai al Festival 'Cinevasioni'

Alla casa circondariale 'Dozza' di Bologna dal 9 al 14 maggio

(ANSA) - BOLOGNA, 11 MAR - Arriva il sostegno di Rai Cinema per "Cinevasioni", il primo Festival del Cinema in carcere dal 9 al 14 maggio nel carcere della Dozza di Bologna. Una collaborazione importante - spiega una nota degli organizzatori - che ha l'obiettivo di dare più visibilità a un festival unico nel suo genere e nella sua collocazione e di portare in proiezione opere importanti e di qualità. "Non so - ha commentato Filippo Vendemmiati, direttore artistico di "Cinevasioni" - se i tempi sono maturi per dire che da oggi a Bologna è stato aperto un nuovo cinema: il Cinema Dozza nel carcere, ma questo è il traguardo di tutti coloro che stanno da tempo lavorando a questo progetto". "Tutti i film degli ultimi anni per noi sono inediti - ha detto uno dei detenuti cha partecipa al corso-laboratorio cinema della D.E-R - ma non capiamo perché in carcere, come si può leggere un libro, così non si possa vedere un film sul grande schermo".
    Il bando si chiude il 30 marzo. La giuria è formata da detenuti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA