Bif&st Bari, sarà festa dedicata a Scola

E a suo rapporto con Mastroianni.L'anno scorso 75mila spettatori

Con l'emozione di "una sedia vuota", quella su cui sedeva dal 2010 il regista Ettore Scola scomparso lo scorso 19 gennaio, è stata presentata la nuova edizione Bif&st, il Bari international film festival, che si terrà dal 2 al 9 aprile prossimi. Sono intervenuti il presidente dell'Apulia film commission, Maurizio Sciarra, il direttore del Bif&st, Felice Laudadio, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, l'assessore regionale al Turismo e allo Sviluppo economico, Loredana Capone, e il sindaco di Bari, Antonio Decaro. A Scola, che era presidente del Bif&st, sarà dedicata questa edizione che sarà "una grande festa" come "lui stesso voleva", hanno spiegato Laudario e Sciarra.Il tributo al regista andrà ad aggiungersi al già annunciato Festival Marcello Mastroianni, a 20 anni dalla sua morte. Scola ha diretto Mastroianni più di qualunque altro regista, esattamente in 9 film di lungometraggio e in un film a episodi: per questo il tema del festival sarà 'Scola-Mastroianni 9½. C'eravamo tanto amati'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA