De Niro un protagonista troppo vecchio

In sala dal 15 ottobre Lo stagista inaspettato di Nancy Meyers

  Una commedia un po' troppo favola che sembra un film di Natale con un Robert De Niro buffo, esasperatamente vecchio e buono (forse troppo). È quella che uscirà il 15 ottobre con la Warner, dal titolo 'Lo stagista inaspettato', a firma di Nancy Meyers, con protagonisti appunto De Niro e Anne Hathaway (Il diavolo veste Prada).
Il film, passato in anteprima nazionale al TrailerFilmFest di Catania, ha come protagonista Ben Whittaker (De Niro), settantenne pensionato, con tanto di pettinatura da vecchio.
Vedovo da qualche anno, l'uomo, che vive in un'agiata casa, scopre che, in fondo, la pensione gli sta davvero stretta e così decide di sfruttare la prima occasione utile per rimettersi in pista facendosi assumere come stagista da una società di moda.
  Per lui tutti gli step da vivere di un potenziale stagista nel difficile mercato liberal Usa. Dopo diversi colloqui è assunto in una compagnia di vendite di abiti online fondata da una donna grintosa, Jules Ostin (Anne Hathaway), che conduce il tutto con grande dinamismo.
Per giorni e giorni è in attesa di una e-mail del suo capo che gli dia qualsiasi cosa da fare. Ma nel frattempo Ben diventa un mito per tutti lavoratori della compagnia. In una deriva che darebbe sicuramente fastidio al nostro presidente del Consiglio Matteo Renzi, il fatto che Ben sia un vecchio gli dà un grande vantaggio con i colleghi. E' consigliere d'amore, o di altro, con i maschi e fa lo stesso con le sue giovani colleghe.
  Insomma, tempo quindici giorni e Ben è amato da tutti. E della sua amabilità si accorgerà, anche se con i tempi lunghi di un rapporto tra un subordinato e un capo giovanissimo e diffidente, anche Jules Ostin che lo coinvolgerà sempre più nella sua vita finché Ben diventerà amico, padre e consigliere della donna. E questo fino all'happy end finale.
  Il film, uscito negli Usa il 25 settembre con il titolo 'The Intern', ha incassato poco meno di 40 milioni di dollari, mentre nel resto del mondo ha toccato una cifra di poco inferiore. Nel cast anche Adam DeVine, Nat Wolff e Rene Russo.
Si sente nel film la mano femminile di Nancy Meyers che, dopo aver curato le sceneggiature di film come 'Soldato Giulia agli ordini', 'Baby Boom', 'Inviati molto speciali', 'Il padre della sposa' e 'Il padre della sposa 2', debutta alla regia con la commedia 'Genitori in trappola', interpretata da Dennis Quaid, Natasha Richardson e Lindsay Lohan. Arriva al successo con il suo secondo lavoro 'What Women Want - Quello che le donne vogliono' del 2000, con Mel Gibson e Helen Hunt. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA