Torna a Firenze unica firma Leonardo

Restauro digitale per contratto per 'La Vergine delle rocce'

(ANSA) - MILANO, 5 NOV - L'unica firma nota di Leonardo da Vinci, posta in calce al contratto per la realizzazione del dipinto "La Vergine delle Rocce" - esposto al Museo del Louvre - ha lasciato l'Archivio di Stato di Milano, per raggiungere l'Opificio delle Pietre Dure di Firenze. "Già ci manca - dice il Direttore Benedetto Luigi Compagnoni- ma lo scopo è nobile: sottoporre il contratto a indagini diagnostiche sullo stato di salute, per procedere poi a un restauro digitale del documento, che renderà leggibile a occhio nudo anche la parte attualmente interpretabile solo con l'ausilio della lampada di Wood".
    Il documento è stato restaurato nel 2010, in quanto presentava danni dovuti all'umidità, che aveva indebolito il supporto cartaceo e dilavato in parte la traccia grafica. Oggi la porzione mancante risulta leggibile solo tramite la lampada di Wood, che emette radiazioni elettromagnetiche prevalentemente nella gamma degli ultravioletti. Ma presto, con il restauro digitale sarà possibile leggere a occhio nudo l'intero atto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA