Giacomo di Thiene nuovo presidente ADSI

Tra le priorità, "nuovo ruolo per dimore storiche"

(ANSA) - ROMA, 5 GIU - Giacomo di Thiene, 49 anni, architetto, specializzato nella tutela e recupero del patrimonio storico-artistico, è il nuovo Presidente Nazionale dell'Associazione Dimore Storiche Italiane - A.D.S.I. per il triennio 2019-2022. Già vicepresidente dal 2013 al 2016 e poi presidente, dal 2016, dell'A.D.S.I. Veneto, collaboratore della Collezione Guggenheim e con alcuni Padiglioni Nazionali alla Biennale di Venezia, curatore di progetti per la valorizzazione di complessi monumentali e la ristrutturazione di teatri in Italia e all'estero e co-curatore dell'Archivio di famiglia al Castello di Thiene (Vicenza), il nuovo presidente succede a Gaddo della Gherardesca, sulle orme anche di suo nonno, Gian Giacomo di Thiene, tra i fondatori nonché primo presidente nazionale dell'A.D.S.I. dal 1977 al 1986.
    Tra le priorità del suo programma, dice all'ANSA, ''trovare un nuovo ruolo per gli immobili storici di proprietà privata'' e ''sensibilizzare la società civile al loro valore di realtà culturali, sociali ed economiche''.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA