Salvator Mundi, non si sa dov'è finito

Tracce del Leonardo da record si perdono dopo vendita Christie's

(ANSA) - NEW YORK, 1 APR - Dov'è finito il "Salvator Mundi"? Il dipinto più costoso mai venduto a un'asta è diventato la "Primula Rossa" del mondo dell'arte. Attribuito con qualche contestazione al pennello di Leonardo e venduto per 450 milioni di dollari nel novembre 2017, avrebbe dovuto costituire il perno a cui ancorare la collezione del Louvre di Abu Dhabi, ma, da quando ha lasciato i saloni di Christie's a New York dopo la vendita, è letteralmente scomparso dalla circolazione.
    Nessuno sa dove sia finito il dipinto e se qualcuno lo sa sta tenendo la bocca cucita, ha concluso il New York Times dopo una indagine a tutto campo tra New York, Parigi, la Svizzera e gli Emirati. Esponenti dello staff del Louvre di Abu Dhabi, dove il Leonardo avrebbe dovuto essere esposto nel settembre 2018, hanno detto al giornale di non sapere dov'è. Lo stesso vale per il Louvre di Parigi che ha dato la licenza del nome al "cugino" del Golfo e che spererebbe tanto di includere il quadro nelle mostre per i 500 anni dalla morte di Leonardo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA