Necropoli longobarda sul Doss Trento

Scoperta nel corso di lavori per ampliamento Museo degli alpini

(ANSA) - TRENTO, 4 OTT - Una necropoli di epoca longobarda con 13 sepolture, sia di adulti che di bambini, con oggetti di corredo di notevole prestigio, è emersa sul Doss Trento, nel corso delle operazioni di controllo archeologico preliminari alla realizzazione dell'ampliamento del Museo nazionale storico degli Alpini, che sorge sull'area già occupata dalla polveriera fortificata austro-ungarica.
    Si tratta - osservano gli esperti - di ritrovamenti importanti, che qualificano quest'area come fulcro delle vicende storiche che si sono succedute nella conca di Trento.
    L'indagine archeologica è coordinata scientificamente dall'Ufficio beni archeologici della Soprintendenza provinciale per i Beni culturali e condotta sul campo da Cora Società Archeologica. Alla documentazione delle sepolture con tecniche fotografiche 3D ha collaborato la Fondazione Bruno Kessler.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA