Reperti recuperati Arma esposti in museo

A Perugia con 'Alla ricerca dell'arte perduta'

(ANSA) - PERUGIA, 25 LUG - Importanti reperti archeologici, 31 in totale, trafugati ma poi recuperati dai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Perugia saranno esposti al museo archeologico nazionale dell'Umbria fino al 25 gennaio 2019. E' la mostra "Alla ricerca dell'arte perduta".
    L'esposizione è curata della direttrice del museo Luana Cenciaioli e delle archeologhe Paola Bonacci e Sabina Guiducci.
    Le opere proposte "rientrano nell'ambito culturale dell'Italia meridionale del quarto secolo avanti Cristo con varie tipologie rappresentate: la statuaria, vasi plastici, la ceramica apula a figure rosse, quella gnathia, a vernice nera con dorature", come ha sottolineato proprio Cenciaioli che per il museo è temporaneamente anche il custode giudiziario dei reperti.
    Tra i materiali esposti, particolarmente interessante risulta una testa femminile di statua funeraria, in terracotta dipinta con diadema e orecchini pendenti dorati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA