Asdrubali, l'assenza e lo spazio

Al Museo Bilotti insieme al 'Navigator Roma' di Matteo Negri

(ANSA) - ROMA, 17 APR - Segni che corrono in ogni direzione, colori intensi in composizioni che catturano mente e sguardo: è la mostra dedicata a Gianni Asdrubali dal titolo "Lo spazio impossibile", a Roma dal 18 aprile al 10 giugno nelle sale del Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese. A cura di Marco Tonelli, l'esposizione presenta un nucleo di grandi installazioni pittoriche dell'artista come un unicum, mentale e spaziale, nel quale il visitatore è chiamato a decifrare una nuova concezione di spazio, tra vuoto e presenza. In contemporanea anche il progetto espositivo di Matteo Negri dal titolo "Navigator Roma", a cura di Laura Cherubini.
    Costruendo una trottola alta 98,4 cm, composta da due coni simmetrici e sessili dalla superficie riflettente a specchio, Negri indaga la relazione tra lo spazio, l'arte e il pubblico.
    Teatro della sua ricerca gli spazi verdi di Villa Borghese, con cui la trottola è entrata in contatto per 25 settimane, generando con il suo apparire e scomparire tante nuove immagini di Roma.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA