In Opera Duomo Madonna S.Giorgio Giotto

A 25 anni da attentato Georgofili, fino a ora solo in mostre

(ANSA) - FIRENZE, 10 FEB - Il capolavoro di Giotto 'la Madonna di San Giorgio alla Costa' torna fruibile al grande pubblico da oggi al Museo dell'Opera del Duomo di Firenze: 25 anni fa era rimasta danneggiata nell'attentato di via dei Georgofili e, da allora, dopo il restauro era stata esposta in alcune mostre. L'opera, in prestito 'temporaneo' dal Museo Diocesano di Santo Stefano al Ponte, è stata presentata dall'arcivescovo Giuseppe Betori, dal presidente dell'Opera di Santa Maria del Fiore, Luca Bagnoli e dal direttore, Timothy Verdon. "Ringrazio il Museo per aver accolto l'invito a ospitare quest'opera consentendo di esporla alla contemplazione di tutti", ha detto Betori.
    "Come Diocesi - ha aggiunto il cardinale - non siamo in grado di allestire e gestire un nostro Museo che sia all'altezza di una città come Firenze. Sarà nostro impegno cercare altre soluzioni per portare a una fruizione stabile le opere che sono in deposito nei locali di Santo Stefano al Ponte, ora chiusi al pubblico".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA