A Bologna 'Figure del tempo barocco'

In mostra artisti bolognesi tra Seicento e Settecento

(ANSA) - BOLOGNA, 15 APR - Trentuno opere di artisti bolognesi che operarono tra '600 e '700: è la mostra 'Figure del tempo barocco', da domani al 12 giugno alla Fondazione del Monte a Bologna (gratuito). Sono opere donate all'Opera Pia dei poveri vergognosi (poi Asp) come lasciti di benefattori, in gran parte provenienti dalla Quadreria di Palazzo Rossi Poggi Marsili, sede Asp. Il curatore Marco Riccomini ha scelto con il criterio della qualità, con qualche sorpresa nell'attribuzione per nuova revisione critica, per riscoprire artisti meno conosciuti. Tra questi Crespi, Gennari, Graziani e Varotti, bolognesi tranne il veronese Canziani, che realizzò il monumentale 'Ritratto di Giovanni Francesco Rossi Poggi Marsili'. Tra le novità, la 'Madonna col bambino' che dall'ambito di Cignani è stata attribuita a Elisabetta Sirani, e gli ovali de 'La nobiltà e la magnanimità' prima attribuiti a Pasinelli e ora riconosciuti a Giovan Gioseffo Dal Sole. Il patrimonio Asp sarà censito per aprire poi al pubblico la Quadreria.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA