Mostre:lo spazialismo da Fontana a Burri

A Lucca, anche opere Castellani,Bonalumi,Scheggi,Simeti e Amadio

(ANSA) - LUCCA, 18 MAR - Una mostra dedicata al movimento artistico dello Spazialismo: è 'La tela violata. Fontana, Castellani, Bonalumi, Burri, Scheggi, Simeti, Amadio e l'indagine fisica della terza dimensione', a cura di Maurizio Vanni, da domani al 19 giugno 2016 al Lucca Center of Contemporary Art (L.u.C.C.a.).
    Tra le opere esposte i celebri Tagli di Lucio Fontana, tre opere di Alberto Burri, Agostino Bonalumi con il "quadro-oggetto", Enrico Castellani, Paolo Scheggi, Turi Simeti e Giuseppe Amadio. Lo Spazialismo, ricordano gli organizzatori, ha "ispirato le generazioni successive formando i presupposti che hanno portato molti artisti a basare la propria proposta artistica sul superamento dei confini dell'opera, sulla violazione della tela, sulla necessità di ridiscutere i tempi e i modi del dipingere, sul bisogno di rivedere il ruolo stesso del pittore e dello spettatore. Per questi artisti, il supporto diventa l'anima di tutto il lavoro, l'elemento portante e definitivo, la tesi e l'antitesi, la scoperta di uno spazio nuovo che la tecnica tradizionale non avrebbe potuto favorire".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA