A Zurigo i nuovi Dada celebrano Einstein

Cerimonie e performance allo storico Cabaret Voltaire

(ANSA) - ZURIGO, 15 MAR - Gruppi di artisti, performer, letterati, animano nuovamente l'underground della città svizzera in cui, cento anni fa, nasceva il movimento dadaista. Non è infatti ancora spuntata l'alba, a Zurigo, quando gruppi di artisti, altri in coppia o da soli, giungono dai vicoli della città vecchia e convergono al Cabaret Voltaire, lo storico locale, dove è prevista una celebrazione in onore di Albert Einstein.
    La cerimonia si inquadra in una serie di manifestazioni che i nuovi dadaisti organizzeranno fino alla fine "dell'anno Dada", che prevede mostre, rievocazioni, itinerari turistici ad hoc per il centenario del movimento partito dalla Svizzera e diffusosi poi a livello internazionale. "Oggi siamo qui per rendere omaggio a un grande uomo - racconta Adrian Notz, attuale direttore del locale fondato da Hugo Ball e Emmy Hennings nel 1916 - quindi parte una sorta di preghiera ("zimzim urulalla...
    zimzalla zam") rivolta in un astruso linguaggio verso una sorta di altare cubista".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA