Museo Reggio Calabria, anteprima reperto

Una testa di donna rinvenuta nell'800 e mai esposta

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 7 MAR - In occasione dell'8 marzo il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria aderirà all'iniziativa del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo e consentirà l'ingresso gratuito a tutte le donne.
    Sarà anche esposta in anteprima una "testa femminile" in marmo greco, rinvenuta a Reggio Calabria nell'Ottocento e rimasta finora nei depositi del Museo.
    In essa va riconosciuta con ogni probabilità l'immagine di una divinità femminile. Si pensa subito ad Afrodite e ad Artemide, ed è molto probabile che si tratti della prima, cioè della dea dell'amore e della seduzione, l'Afrodite dei Greci, la Venere dei Romani. La testa sarà esposta in anteprima, per tornare subito dopo in laboratorio ed essere sottoposta al necessario restauro.
    "Ottima l'iniziativa del ministro Franceschini - commenta il Direttore del Museo, Carmelo Malacrino - che regala una giornata nei musei a tutte le donne in occasione della Giornata internazionale a loro dedicata".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA