Dopo 4 secoli tornano a casa le sculture barocche di Mochi

Saranno ricollocate a S.Giovanni dei Fiorentini a Roma

Fuori posto da quattrocento anni, è tornato a casa, nella chiesa di San Giovanni ai Fiorentini a Roma, il colossale Battesimo di Cristo, capolavoro barocco di Francesco Mochi realizzato tra gli anni Trenta e Quaranta del '600 per l'altare maggiore della chiesa romana dove però non fu mai collocato, e costretto a girovagare da Palazzo Falconieri a Via Giulia a Ponte Milvio, per poi essere accolto, dopo un restauro negli anni '80 del Novecento, nell'atrio di Palazzo Braschi.

Ora le sculture di Mochi - dopo il Battesimo anche le statue di San Pietro e Paolo realizzate per la chiesa di San Paolo fuori le mura - verranno ricollocate negli spazi per cui erano state concepite, liberando nello stesso tempo l'atrio di Palazzo Braschi, che verrà valorizzato con l'esposizione di opere adesso non visibili. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA