Salone Libro: Pennac, per scrivere occorre solitudine

(ANSA) - TORINO, 19 MAG - "Volete un paio di consigli per chi ha intenzione di fare lo scrittore? Prima di tutto bisogna chiedersi se non si vuole scrivere solo sognando un eventuale successo, poi bisogna darsi alla solitudine, elemento fondamentale nella scrittura. Comunque vi aggiungo che molto fanno anche il caso e la fortuna". Daniel Pennac ha incantato così il pubblico del Salone del Libro di Torino venuto ad ascoltare la presentazione del suo ultimo romanzo 'Il caso Malaussene. Mi hanno mentito' (Feltrinelli).
    Pennac ha rassicurato il suo pubblico che ha seguito per tanti anni la saga dei Malaussene e che attendeva da 20 anni una nuova storia: "Parigi è la stessa città di sempre, così anche i personaggi e la 'musica' del testo. È sempre un giallo, insomma non credo che le cose siano cambiate molto". Ha poi ringraziato la sua traduttrice italiana, Yasmina Melouah , "così brava che talvolta penso che vorrei ritradurla in francese, devo molto a lei il mio successo in Italia". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA