Gianmaria Testa: Fassino, cuore malinconico e parole moderne

(ANSA) - TORINO, 30 MAR - "Era uno chansonnier di tradizione autentica e profonda, la sua musica ha avuto cuore malinconico e parole moderne per un mondo che cambiava in fretta e che voleva raccontare con passione". Questo il ricordo del sindaco di Torino, Piero Fassino, di Gianmaria Testa, il cantautore scomparso oggi per una grave malattia.
    "Testa - aggiunge Fassino - aveva una delicatezza di pensiero e una capacità di fare poesia con le cose di ogni giorno che ce lo hanno fatto amare per quel che raccontava e per come lo cantava". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA