Concordia: al via il processo d'appello

Il processo d'appello per il naufragio della Costa Concordia si terrà a Firenze nella stessa aula in cui si è celebrato il processo d'appello per l'omicidio di Meredith Kercher, l'aula 32 del nuovo palazzo di giustizia del capoluogo toscano, la più grande. La prima udienza è fissata per il 28 aprile. Imputato è l'ex comandante Francesco Schettino, condannato in primo grado a 16 anni di reclusione. A sostenere l'accusa sarà applicato alla procura generale anche un magistrato della procura di Grosseto. "Non ci sono problemi logistici e organizzativi - ha detto la presidente Cassano riferendosi a quanto circolato ieri in ambienti giudiziari - e c'è stato invece un enorme sforzo organizzativo da parte degli uffici". Previsto, come nel processo di primo grado, un forte afflusso di media da diversi Paesi e sarà quindi predisposto un sistema di accreditamento per i giornalisti, mentre per le riprese televisive non è escluso che venga utilizzato, come per il processo di Grosseto, la distribuzione delle immagini in diretta alle emittenti ma la decisione sarà presa in seguito.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA