Droga da Umbria alla Sardegna, 3 arresti

Sgominata banda di nigeriani che operava sul mercato dell'eroina

(ANSA) - CAGLIARI, 29 GEN - Contattata a Perugia dalla banda di trafficanti per ingerire e trasportare a Cagliari una partita di eroina, durante il viaggio in nave uno degli ovuli si era rotto e la giovane donna aveva rischiato di morire. E' stato proprio da quell'intervento di soccorso, poi finito con l'arresto della 'ovulatrice', che sono partite le indagini della Squadra Mobile del capoluogo sardo sfociate oggi nella cattura di tre cittadini nigeriani. In manette sono finiti Adam Kelvin Sunday, 36 anni, considerato il vertice del gruppo criminale, John Godstime John, di 29, e Chuks Agidi, di 26. I nomi di Godstime e Agidi sono già noti alla Polizia: erano emersi nel corso dell'indagine del 2018, denominata Calypso Nest, sulla cosiddetta mafia nigeriana con 21 persone arrestate per tratta di esseri umani e traffico di droga. Tuttavia, la Cassazione non ha poi riconosciuto l'esistenza del vincolo associativo mafioso e il procedimento è ancora in corso.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie