Gabrielli a commemorazione Annarumma

I parenti del poliziotto ucciso 50 anni fa, 'sognava dei figli'

(ANSA) - MILANO, 20 NOV - Antonio Annarumma era "l'orgoglio" della sua famiglia. "Sognava dei figli" raccontano i suoi parenti che hanno partecipato alla commemorazione per il 50mo dalla morte dell'agente a cui ha partecipato anche il capo della Polizia, Franco Gabrielli. L'agente morto a 22 anni negli scontri di via Larga a Milano, è stato ricordato nella caserma milanese a lui intitolata con una messa. Presenti anche il prefetto, Renato Saccone e il questore Sergio Bracco.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA