Uccise maialino, arrestato per crudeltà

Gli ha sparato in testa e ha ripreso la scena con lo smartphone

(ANSA) - VENTIMIGLIA (IMPERIA), 11 NOV - Un pregiudicato di 32 anni di Ventimiglia, accusato di aver ucciso un maialino con un colpo di pistola alla testa e di aver ripreso la scena con uno smartphone, è stato arrestato dalla polizia in esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip di Imperia. I fatti sono avvenuti nel febbraio scorso a Camporosso, ma l'episodio - dettato da semplice crudeltà - è trapelato oggi. La polizia di Ventimiglia è riuscita a acquisire il video con il quale il pregiudicato aveva voluto documentare il crudele gesto. L'arma non è stata trovata ma la buona qualità delle riprese ha documentato l'accaduto in tutta la sua brutalità consentendo agli investigatori di individuare con certezza il tipo di pistola usata: una pistola calibro 8 modificata in grado di sparare proiettili calibro 7.65 browning.
    L'uomo è accusato di uccisione di animali, detenzione illegale di arma comune da sparo e clandestina e ricettazione dell'arma.
    le indagini sono ancora in corso.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA