Venezia, ecco aree per giochi con palla

Una cinquantina tra campi e campielli, no a San Marco e Rialto

(ANSA) - VENEZIA, 24 AGO - Nella Venezia dei mille divieti, a tutela di una città tanto delicata, è stata necessaria uno specifica disposizione della polizia municipale per indicare le aree dove a bambini e turisti sono consentiti i giochi con la palla. Sono una cinquantina tra campi, campielli e fondamenta sparsi in tutta Venezia. Rimangono naturalmente off-limits le zone di particolare pregio monumentale, come Piazza San Marco, Rialto, le Mercerie, e campi particolarmente frequentati come San Bartolomio, San Luca, San Salvador, San Moisè, calle larga XXII Marzo. Lo ha stabilito il comandante della polizia municipale, Marco Agostini, in applicazione del nuovo Regolamento di Polizia e Sicurezza urbana. Il dispositivo ha poi individuato le aree nelle quali, viceversa, sono permessi "i giochi con la palla e ogni altro gioco, individuale o di gruppo, anche mediante lancio di oggetti e attrezzi, che possa arrecare pericolo o molestia alle persone, o disturbo alla quiete pubblica".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA