Cristiani: Acs, 111 mln di aiuti in 2018

Boom offerte da Italia. Non solo chiese, anche bici a missionari

(ANSA) - ROMA, 20 GIU - Oltre 111 milioni di euro per la Chiesa oppressa in tutto il mondo. È il totale delle offerte raccolte nel 2018 da Aiuto alla Chiesa che Soffre. Sono 330mila i benefattori a livello internazionale e 5.019 i progetti realizzati in 139 Paesi. Gran parte delle offerte è stata devoluta a progetti in Africa (27%) e in Medio Oriente (25%). Il sostegno emergenziale alle migliaia di cristiani sfollati ha rappresentato più del 12% degli aiuti elargiti; sono state inoltre 1.479 le abitazioni cristiane ricostruite in Medio Oriente. Ma tra gli interventi anche il dono di mezzi di locomozione per consentire ai religiosi di spostarsi: auto, furgoni ma anche biciclette e barche. È la Siria il Paese che nel 2018 ha più di tutti beneficiato del sostegno di Acs con progetti per 8,6 milioni; al secondo posto l'Iraq. Boom di offerte dall'Italia, con un incremento del 22,1% della raccolta, che ha raggiunto quota 4.493.660 euro, e aumento del numero dei benefattori italiani: nel 2018 sono stati 17.230 con un aumento del 32,5%.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA