Uccise trans, trovato morto in strada

Nel Torinese, vittima aveva finito scontare condanna

(ANSA) - TORINO, 14 DIC - Umberto Prinzi, 47 anni, che nel 1995 uccise il trans Cosimo Andriani gettandolo in un crepaccio in Val di Lanzo, è stato trovato morto sulla collina di Moncalieri (Torino). Le cause del decesso non sono chiare, ma dai primi accertamenti il cadavere sembra presentare ecchimosi intorno al collo compatibili con uno strangolamento. La procura di Torino indaga per omicidio.
    Prinzi è stato identificato dai carabinieri grazie alle impronte digitali. Il ritrovamento stamattina in strada Santa Brigida. A dare l'allarme un passante. In un primo momento sembrava trattarsi di un investimento, ma i primi accertamenti medico legali lo hanno escluso. Le indagini sono coordinate dal pm Laura Longo. Il delitto di Cosimo Andriani, conosciuto come Valentina, avvenne il primo maggio 1995. Valentina si prostituiva; aveva 32 anni quanto venne uccisa. I suoi resti vennero trovati soltanto nel 2007. Prinzi sostenne di avere ucciso per motivi passionali. Condannato a 22 anni, era uscito dal carcere nell'ottobre 2017.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA