Maestro picchiato, querele reciproche

Lui: 'Colpito gratuitamente'. Gli zii: 'Metodi troppo bruschi'

(ANSA) - MILANO, 12 DIC - Si sono querelati a vicenda il maestro 46enne che ieri è stato aggredito all'interno della scuola elementare 'Sorelle Agazzi' in piazza Gasparri, a Milano, e la madre e lo zio di un alunno che lo hanno preso a pugni in faccia. La vicenda non è stata ancora del tutto chiarita, la dinamica è in via di accertamento da parte degli agenti del commissariato Comasina. Il maestro è stato trasportato in ospedale con una sospetta frattura, la prognosi supera i 20 giorni. Alla polizia ha raccontato di essere stato colpito gratuitamente dai parenti del bambino durante un colloquio. I presunti aggressori, invece, hanno raccontato di aver reagito a un comportamento dell'insegnante, accusato di avere metodi troppo bruschi per una scuola elementare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA