Donna uccisa, interrogato il marito

Psicologi hanno informato i figli della morte della madre

(ANSA) - SAVONA, 18 NOV - E' sotto interrogatorio l'operaio di 47 anni che ieri mattina in un piccolo centro del Savonese ha ucciso la moglie di 42 anni, soffocandola nel sonno.
    L'interrogatorio è in corso all'ospedale di Pietra Ligure, dove l'uomo è ricoverato dopo che si era tagliato le vene dei polsi.
    Secondo quanto è stato possibile sapere, l'omicida starebbe rispondendo alle domande del sostituto procuratore Massimiliano Bolla. L'operaio è piantonato in stato di arresto e accusato, al momento, di omicidio volontario. Ma l'accusa potrebbe aggravarsi in omicidio premeditato. Il movente dell'omicidio è ancora un mistero, ma potrebbe essere chiarito al termine dell'interrogatorio.
    Una volta dimesso dall'ospedale, l'operaio andrà in carcere in isolamento e guardato a vista perché investigatori e psicologi ritengono che possa di nuovo tentare il suicidio.
    I figli della coppia, di 13 e 10 anni, sono stati affidati ad una zia paterna e sono stati informati della morte della mamma dagli psicologi della procura di Savona.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA