Mercato parallelo pezzi Ferrari,denuncia

Centinaia di pezzi e 157.000 euro in casa meccanico modenese

(ANSA) - MODENA, 22 FEB - Un meccanico specializzato, un 35enne italiano residente a Modena, è stato denunciato dalla Squadra Mobile della Polizia per aver messo in piedi un mercato parallelo di pezzi della Ferrari. La vicenda emerge proprio nel giorno in cui a Maranello viene svelata la nuova vettura di F1. La Polizia ha rinvenuto oltre un centinaio di pezzi col marchio Ferrari tra parti di telaio, volanti, pastiglie, dischi, borse ed orologi. Gli agenti hanno sequestrato anche 157.000 euro in contanti, nell'abitazione dell'uomo.
    Secondo le indagini, coordinate dalla procura di Modena e realizzate anche grazie al contributo della security di Ferrari la vendita dei pezzi avveniva via web. Proprio da Maranello è partito l'input: la denuncia è per ricettazione e porto abusivo di armi. In casa del 35enne sono stati infatti trovati diversi proiettili detenuti senza autorizzazione. Le indagini continuano per individuare eventuali complici. I pezzi sarebbero provenienti non solo fai magazzini Ferrari, ma anche da altre sedi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA