Rischio scontri, spostato comizio Fn

Doveva tenersi davanti a stazione dove ci sono esponenti LeU

(ANSA) - VENEZIA, 18 FEB - Il comizio elettorale di Forza Nuova, a Venezia, è stato spostato lungo la riva degli Schiavoni per evitare tensioni con un'analoga iniziativa di Liberi e Uguali, davanti alla stazione ferroviaria, dove, per l'occasione sono giunti gruppi antagonisti. Il comizio di Forza Nuova era stato organizzato e concesso da tempo davanti alla stazione ferroviaria ma per l'occasione un'analoga iniziativa, nello stesso luogo, era stata indetta da Leu. Per evitare che i due opposti movimenti fossero nello stesso luogo, Forza Nuova, con il suo leder Roberto Fiore, è scesa in piazza al capo opposto della città, come concordato con la questura. Davanti alla ferrovia hanno così manifestato i simpatizzanti LeU, sindacati con striscioni contro il fascismo, fumogeni e slogan scanditi con altoparlanti mentre i simpatizzanti di Forza Nuova hanno tenuto il loro comizio in riva degli Schiavoni vicino all'Arsenale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA