Madre ubriaca, bimbo chiede aiuto a 112

La donna ricoverata, il bambino di 9 anni affidato a comunità

(ANSA) - GENOVA, 8 OTT - Un bambino di 9 anni ha telefonato al 112 per chiedere aiuto alla polizia perché era da solo in strada con la mamma che, ubriaca, non era in grado di portarlo a casa. E' successo l'altra sera in piazza della Commenda a Genova, nel centro storico. Il bimbo, quando si è accorto che la madre non era in grado di reggersi in piedi, ha preso il cellulare e ha chiesto aiuto al numero unico 112. "Scusate potete aiutarmi? Io non so come tornare a casa" ha mormorato agli agenti della centrale operativa della polizia. Sul posto dopo pochi minuti sono giunte le pattuglie delle volanti e i medici del 118. Dopo avere constatato che la donna non era in grado di badare al figlioletto, gli agenti, non riuscendo a trovare un altro familiare, hanno disposto il ricovero in un ospedale della mamma e il trasferimento del bimbo in una comunità per minori. Il caso è stato segnalato ai servizi sociali e della procura dei minori: la donna rischia una denuncia per abbandono di minore.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA