Estate: a Fiumicino media 140 mila passeggeri al giorno

Meta isole e capitali europee. Incremento traffico extra Ue +6,2

Stati Uniti, Centro e Sud America, ma anche mete europee (Londra, Parigi, Amsterdam, Barcellona), con incrementi significativi per le isole spagnole (Malaga e Canarie), e quelle italiane (Sardegna, Sicilia, Lampedusa). All'aeroporto di Fiumicino è iniziato l'esodo di Ferragosto di chi ha scelto l'aereo per spostarsi. Folla in aeroporto fin dalle prime ore del mattino, sia di chi si appresta a partire che di turisti stranieri in arrivo nella Capitale. Tutti pieni gli aerei programmati, già da questa notte e nel corso della giornata, diretti a Creta, Santorini, Corfù, Mikonos, Skiathos, Rodi, Palma di Maiorca e Malaga.

Secondo le stime delle compagnie aeree operanti all'aeroporto di Fiumicino, solamente durante la prima settimana di agosto, in media, nel maggiore scalo aereo della Capitale sono transitati circa 138.000/140.000 passeggeri al giorno (tra arrivi e partenze), con incrementi di traffico dell'Extra Ue (+6,2 per cento), di cui intercontinentale +6,9 per cento. Sul versante intercontinentale guidano le buone performance del Centro e Sud America, trainate da L'Avana, Città del Messico e Buenos Aires, e del Nord America, grazie ai buoni volumi di traffico da e per New York, Toronto e Dallas, grazie alla nuova apertura di America Airlines nel 2017. 'Tira' anche l'Europa: le principali mete Londra, Parigi, Amsterdam, Berlino Barcellona, con ottimi incrementi delle mete spagnole (Malaga e le isole Canarie) e di Lisbona. Gettonate anche le isole italiane, con Sardegna e Sicilia in testa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA