In calo del 73,5% adozioni nel mondo

Rapporto Cai, in Italia -34,9%. Per adottare servono 43 mesi

(ANSA) - ROMA, 15 GIU - In dieci anni le adozioni nel mondo sono calate del 73,5%. Si è passati dai 45.383 minori adottati del 2004 ai 12.001 del 2015. Lo riferisce l'ultimo report della Commissione per le adozioni internazionali (Cai). L'Italia ha seguito il trend negativo internazionale, anche se un calo ridotto, del 34,9%. Per gli Usa, il calo è stato del 75,3%, per la Spagna dell'85,6%, per la Francia dell'80%, per il Canada del 53,6%, per la Svezia del 68,9%. Il minor numero di adozioni, per la Cai, è conseguenza delle trasformazioni interne nei paesi di origine e delle migliori condizioni a favore dell'infanzia; per i paesi di accoglienza la minore propensione alle adozioni internazionali dipende da vari fattori,fra cui quelli economici.
    L'Italia si conferma il secondo paese al mondo, dopo gli Usa, per numero di bambini adottati. Nel 2014 sono stati adottati 2.206 bambini, nel 2015 2.216. Per lo più provengono dalla Federazione russa (1.060),dalla Polonia (365),dalla Cina (360).
    In media servono 43 mesi per l'iter adottivo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA