Morto in cantiere Istanbul operaio Trevi

Originario del Milanese, in forza a Soilmec del gruppo cesenate

(ANSA) - CESENA, 6 MAR - Un operaio della Soilmec, azienda del gruppo cesenate Trevi - colosso nel settore dell'ingegneria del sottosuolo - ha perso la vita, nei giorni scorsi, in un incidente in un cantiere aperto dall'azienda a Istanbul per la riqualificazione di un'area portuale della città turca. A darne notizia è il 'Corriere Romagna', secondo cui il tecnico specializzato ed esperto - da tempo in forza al gruppo romagnolo - è morto una decina di giorni fa.
    Sulla dinamica dell'incidente che ha coinvolto l'uomo, Marino Iannello, originario del Milanese - dove vivono la moglie e due figli - viene mantenuto stretto riserbo: sono infatti in corso le indagini aperte dalle autorità turche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA