Bernardo Provenzano, la latitanza, la cattura - LE FOTO

Ottantatré anni, malato da tempo, indicato come il capo di Cosa nostra

Il boss Bernardo Provenzano, morto oggi, era ricoverato nell'ospedale San Paolo di Milano dal 9 aprile 2014, proveniente dal centro clinico degli istituti penitenziari di Parma. La moglie e i figli di Provenzano, giunti a Milano il 10 luglio, come informa il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, il giorno stesso sono stati autorizzati ad incontrare il loro congiunto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA