Lombardi, Papa leader morale del pianeta

"Viene ascoltato dai potenti della terra"

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 8 MAR - "Ho l'impressione che cresca l'autorevolezza del Papa come maestro dell'umanità in una prospettiva globale". Lo dice il direttore della sala stampa vaticana, p. Federico Lombardi, tirando un bilancio, con Radio Vaticana, del terzo anno di pontificato di Papa Francesco. "E' presente su un orizzonte globale e tratta con autorevolezza le questioni dell'umanità e della Chiesa di oggi. Parla dei temi della pace e della guerra, che toccano veramente tutti; parla dei grandi temi delle società attuali nel contesto della globalizzazione, la 'cultura dello scarto', la giustizia e la partecipazione. Nell'Enciclica Laudato si' è riuscito a dare una visione complessiva delle domande urgenti e cruciali". Per padre Lombardi "l'umanità guarda a Papa Francesco come ad una persona che l'aiuta a trovare l'orientamento in una situazione, per molti aspetti, di grande incertezza. Un leader credibile, un maestro credibile; viene ascoltato dai potenti" e per lui "i potenti e i poveri sono ugualmente importanti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA