Elezioni in tre laender tedeschi

Elezioni regionali il 13 marzo in tre Laender tedeschi all'insegna della questione migranti. I sondaggi per la cancelliera Angela Merkel non sono incoraggianti, preme la concorrenza a destra di Afd e i tre candidati della Cdu tentano un difficile equilibrio fra la fedeltà alla cancelliera e l'insoddisfazione del proprio elettorato. Fuoco amico per la cancelliera è arrivato dai candidati Cdu Julia Kloeckner (Renania-Palatinato) e Guido Wolf (Baden-Wuerrtemberg), i quali hanno chiesto di superare il tabù di un tetto per i profughi sulla scia di quanto fatto dall'Austria: "Senza un motivo per richiedere asilo o tutela nessuno dovrebbe più entrare in Germania", hanno detto i due aspiranti presidenti di regione in una dichiarazione congiunta. E il candidato Cdu per la Sassonia-Anhalt, Reiner Haseloff, ha detto pubblicamente in un comizio di non credere più a una soluzione europea del problema dei profughi. In Renania-Palatinato, Kloeckner, che è anche vice Merkel nella Cdu e una delle personalità emergenti del partito, ha visto il suo vantaggio sulla concorrente dell'Spd ridursi sensibilmente. Ma la destra anti-immigrati di Afd tallona anche l'Spd, almeno a est: in Sassonia-Anhalt i sondaggi registrano il sorpasso sui socialisti, relegati a quarta forza dopo Cdu, Linke e, appunto, Afd. Merkel si è gettata con generosità in una campagna elettorale molto difficile, dalla quale potrebbe anche dipendere il suo futuro politico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA