Attacco cantiere Tav 2013, pene ridotte

Processo a due anarchici per incidenti Chiomonte 14 maggio

(ANSA) - TORINO, 9 FEB - E' stata ridotta a due anni e due mesi di carcere la pena inflitta in primo grado a due anarchici No Tav, Lucio Alberti e Francesco Sala, processati a Torino con l'accusa di avere preso parte all'attacco del 14 maggio 2013 al cantiere di Chiomonte del Tav. Per un terzo imputato, Graziano Mazzarelli, e' stata confermata la condanna a due anni e dieci mesi. La sentenza e' della corte d' appello di Torino. Fuori dal Palazzo di Giustizia un gruppo di No Tav si e' radunato per un presidio di solidarietà.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA