Agenti davanti corteo, bimbi con pallone

Nel vicentino, qualche giorno fa c'erano stati lacrimogeni

(ANSA) - VICENZA, 8 FEB - Lavoratori licenziati da una parte, poliziotti in assetto anti-sommossa dall'altra, in mezzo un gruppo di bambini - figli dei dimostranti - che giocano a pallone. E' l'immagine di una manifestazione messa in atto a Grisignano da una sessantina di lavoratori di una cooperativa per protestare contro il licenziamento deciso da una catena vicentina di supermercati discount. Venerdì scorso un'altra dimostrazione, anch'essa non autorizzata, aveva portato a disordini, sedati col lancio di lacrimogeni. Oggi gli operai, guidati dall'Adl Cobas, sono tornati a protestare facendosi accompagnare dalle famiglie. Nell'area erano schierati gli agenti di Questura e Digos. Mentre i due gruppi si fronteggiavano, una decina di bambini e alcune mamme hanno trasformato la strada in un campo da calcio, iniziando a giocare di fronte agli agenti con un pallone giallo. Non si sono registrati incidenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA