• Magherini: capo radiomobile Cc, per me calci non vi furono (2)

Magherini: capo radiomobile Cc, per me calci non vi furono (2)

(ANSA) - FIRENZE, 2 FEB - Sull'aspetto 'testimoni', "in un primo momento - ha poi spiegato il difensore dei militari, l'avvocato Francesco Maresca - i carabinieri hanno proceduto con le persone che sono rimaste sul posto, che sono state portate immediatamente in caserma e ascoltate a sommarie informazioni.
    Le indagini sono poi passate al nucleo investigativo: tutti gli identificati sono stati successivamente chiamati a testimoniare".
    Sempre riguardo il modo con cui Magherini venne immobilizzato, il maggiore Cattaneo ha definito "un racconto lineare" quello che gli venne fatto dai 'suoi' militari. E al legale della famiglia Magherini, l'avvocato Fabio Anselmo, che gli ha parlato di un ginocchio tenuto sul collo, Cattaneo ha risposto di non escludere che sia avvenuto, spiegando che "nelle tecniche di ammanettamento l'uso della tibia sul collo è previsto, così come la possibilità di bloccare le gambe", quando la persona sia particolarmente pericolosa e violenta. Infine, Cattaneo ha spiegato di aver saputo della morte di Magherini alle 2.50 e di aver informato il pm fra le 3 e le 3.10.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA