Candelora, il 2 febbraio è la festa delle candele

Numerose le tradizioni nel mondo legate a questa datam tra queste il giorno della marmotta

Il 2 febbraio è la Candelora. Ma da dove arriva questo nome? In quel giorno, la Chiesa cattolica celebra la presentazione di Gesù al tempio e benedice le candele, simbolo di Cristo: da qui l'origine.

Numerose le tradizioni nel mondo legate a questa data. Il giorno della marmotta trova parte delle proprie origini anche nella festa della Candelora. Legati al due febbraio, giorno che segna secondo alcune credenze il passaggio dall'inverno alla primavera (si trova a metà tra il solstizio d'inverno e l'equinozio di primavera), ci sono anche riti e simbolismi più o meno religiosi. La tradizione di seguire la marmotta che per tutti si chiama 'Punxsutawney Phil' e' stata resa celebre in tutto il mondo dal film 'Ricomincio da capo' ('Groundhog Day') del 1993, in cui il personaggio interpretato da Bill Murray (un giornalista televisivo che guardacaso si chiama Phil e si trovava li' per raccontare le imprese dell'animale meteorologo) rivive sempre lo stesso giorno; un due febbraio ripetuto all'infinito che ha come 'refrain' quotidiano, oltre a ripercorrere la stessa giornata, anche la sveglia puntata sulle 6,00 di mattina che suona regolare all'annuncio della radio: 'In piedi campeggiatori, camperisti e campanari'. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA