Naufragio aprile con 700 morti, Marina avvia recupero corpi

Peschereccio si inabissò il 18 aprile nello stretto di Sicilia

ROMA - Su indicazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri sono iniziate nello Stretto di Sicilia le operazioni di recupero dei corpi dal peschereccio inabissatosi il 18 aprile 2015 con circa 700 persone a bordo. Lo rende noto la Marina Militare
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA