Arte: mostra e restauri per ricordare Antonio Ugo

La Fondazione Sicilia ricorda i 150 anni dell'artista

(ANSA) - PALERMO, 21 GEN - Palermo ricorda lo scultore Antonio Ugo, artista, protagonista dell'Art Nouveau e interprete del monumentalismo accademico. A 150 anni dalla nascita, la Fondazione Sicilia organizzerà una mostra e il restauro di alcune opere custodite nel museo di palazzo Branciforte. Antonio Ugo visse, lavorò e progettò soprattutto a Palermo in cui era nato nel 1870 e in cui si spense nel 1950. L'intenso rapporto con la città e la collaborazione con Ernesto Basile, caposcuola del liberty siciliano, non gli impedì di ricevere apprezzamenti e riconoscimenti anche in ambito nazionale, dall'Accademia di Brera che lo nominò socio onorario alla Biennale di Venezia.
    Le iniziative per i 150 dalla nascita dell'artista culmineranno a ottobre con una grande mostra che la Fondazione Sicilia organizzerà a palazzo Branciforte in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni culturali di Palermo e con i discendenti dell'artista. Il progetto sarà presentato mercoledì 22 gennaio. Verranno presentati alcuni bozzetti e modelli in gesso, di proprietà degli eredi dell'artista. Testimoniano un'importante e rara fase progettuale della realizzazione di alcune delle opere presenti nella collezione della Fondazione Sicilia che saranno restaurati. "La Fondazione Sicilia - dice Raffaele Bonsignore - si muove con lo spirito di promuovere e valorizzare il patrimonio artistico siciliano. Palazzo Branciforte diventerà un cantiere aperto durante le operazioni di restauro". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie