Stato-mafia: anonimo a Corte su indagini

Lettera non acquisita a atti dibattimento ma data a difesa e pg

(ANSA) - PALERMO, 16 GEN - Una lettera anonima con suggerimenti per approfondimenti investigativi è arrivata alla corte d'assise d'appello di Palermo che celebra il processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia. Lo ha reso noto il presidente della corte Angelo Pellino all'inizio dell'udienza di oggi. "Il 10 dicembre è pervenuta una lettera anonima, indirizzata alla presidenza di questa Corte, con articoli di stampa e alcuni suggerimenti di tipo investigativo su questo processo", ha detto. "È stata inviata alla Procura e poi girata a noi. È a disposizione delle parti - ha aggiunto - ma non verrà acquisita agli atti del dibattimento". Nel processo sono imputati di minaccia al corpo politico dello Stato oltre a Dell'Utri, gli ex ufficiali del Ros Mario Mori, Antonio Subranni e Giuseppe De Donno, il pentito Giovanni Brusca, Massimo Ciancimino e i boss Leoluca Bagarella e Antonio Cinà.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie