Nave con tonnellate hashish, 11 condanne

Sotto processo equipaggio, valore dello stupefacente 200 milioni

(ANSA) - PALERMO, 4 DIC - Il gup di Palermo Michele Guarnotta ha condannato complessivamente a 81 anni di reclusione il capitano e l'equipaggio della nave battente bandiera panamense, Remus, che venne sequestrata ad agosto del 2018, dalla Finanza, in acque internazionali con un carico di 20 tonnellate di hashish. Gli 11 imputati, tutti di origine montenegrina, erano accusati di traffico internazionale di droga e sono stati processati in abbreviato. La nave, partita dal Las Palmas, in Spagna, e diretta a Tezla, in Turchia, venne fermata dalle Fiamme Gialle e condotta nel porto di Palermo. Nei locali in cui erano conservate lue scorte di carburante vennero trovati 650 sacchi con la sostanza stupefacente che aveva un calore di circa 200milioni di euro. Il comandante e l'equipaggio vennero arrestati e sono tuttora detenuti. Per svuotare la Remus dal carico la Finanza e i vigili del fuoco impiegarono due giorni. Prima di essere bloccata l'imbarcazione aveva fatto una sosta ad Augusta.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere