Musica e medicina sul palco del Brass con Sergio Filosto

Giovedì 28 novembre al Santa Cecilia un ritorno dopo 40 anni

(ANSA) - PALERMO, 21 NOV - "L'incerto e fuggitivo bagliore di tante stelle cadenti si mescola alla luce di qualche stella fissa, questo è l'affascinante scenario che emerge dal mondo del jazz". E' con questa citazione dello scrittore accademico giapponese Haruki Murakami che Sergio Filosto, noto medico oncologo palermitano parla del jazz e del suo ritorno in scena dopo ben 40 anni sul palco del Brass di Palermo. Lo farà giovedì 28 novembre alle ore 21.30 al Real Teatro Santa Cecilia, nell'ambito della rassegna "Extra Series", con un concerto del gruppo "Sergio Filosto 4th feat. Diego Spitaleri".
    Era il 28 aprile 1979 quando Filosto si esibì con il Terranova Jazz Trio nella famosa Cantina di Via Duca della Verdura, e dopo quattro decenni la passione per la musica jazz, ereditata dal padre socio fondatore del Brass, continua più che mai ad essere presente. Sergio Filosto non è l'unico medico che si dedica nei momenti liberi a suonare. Esistono celebri esempi di medici che sono stati anche grandi musicisti: Theodor Billroth, grande chirurgo tedesco, fondatore della moderna chirurgia addominale, era un musicista di talento, stimato da Johannes Brahms. Medico e compositore fu il russo Alexander Borodin, amico sia di Mendeleev che di Musorgskij, così come il padre della semeiotica percussoria del torace, l'austriaco Joseph Leopold Auenbrugger, fu anche un violinista dotato di straordinario orecchio musicale. Ed ancora ricordiamo gli italiani Enzo Jannacci e Mimmo Locasciulli o l'americano David Soldier noto professore presso la Columbia University Medical Center nei dipartimenti di psichiatria, neurologia e farmacologia. Un binomio perfetto quello della medicina e della musica che proprio a Palermo vedrà protagonista Sergio Filosto con il suo quartetto composto da amici di vecchio data a cui si aggiunge come special guest, un noto nome del mondo jazz, Diego Spitaleri. Filosto che si esibirà alla batteria, sarà accompagnato da Marcello Cinà al sax soprano, Toti Mangione alla chitarra semiacustica, Valerio Buscetta al contrabasso, oltre a Diego Spitaleri, che ha accolto l'invito dell'amico di una vita, al pianoforte. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere